Fondazione - Palazzo Tondü

Vai ai contenuti

Menu principale:

Fondazione

Fondazione

Nel 1984 nasce la Fondazione Casa Tondü, con lo scopo di restaurare, valorizzare e riqualificare Palazzo Tondü, famigliarmente chiamato Palazz dai terrieri di Lionza, che dal lontano 1784 ne erano i proprietari. Dopo un utilizzo comunitario unico nel suo genere, vista l’impossibilità di garantire un futuro dignitoso al manufatto, i terrieri l’hanno donato alla Fondazione, che si è assunta l’impegno di ridare vita e splendore a questo storico edificio.


Dopo un interludio durato diversi anni durante i quali la Fondazione ha cercato interlocutori che potessero affiancarla nel raggiungimento dell’obiettivo, senza ottenere apprezzabili risultati, in tempi più recenti essa ha focalizzato le sue energie nella ricerca di una precisa destinazione che potesse assicurare alla struttura un futuro. La posizione del Palazz in un contesto paesaggistico attrattivo, il suo inserimento nel Parco del Locarnese, la sua architettura poliedrica e la sua storia, hanno orientato con convinzione la Fondazione verso la progettazione di una struttura recettiva flessibile e multifunzionale dai diversi contenuti.
 
Da quel momento tutta la sua attività si è orientata nell’esplicare i passi necessari per allestire un progetto di massima, per dare visibilità e far convergere interesse e sostegno verso l’opera. Quanto finora svolto dalla Fondazione ha avuto l’appoggio delle autorità federali, cantonali e comunali che con il loro contributo finanziario hanno dato credibilità al progetto. La Fondazione, inoltre, consapevole che la riuscita di questa operazione può essere garantita solo attraverso la collaborazione e le sinergie con gli enti cantonali e locali, ha iniziato a tessere una rete di contatti con tutte le istanze che per competenze ruotano attorno ad un progetto culturale, economico e turistico, come quello prospettato.



Con il sostegno di


     


Contatto:

Fondazione Casa Tondü
Lionza
6658 Borgnone

e-mail: fondazione@palazzotondu.ch

 
Torna ai contenuti | Torna al menu