Leggenda - Palazzo Tondü

Vai ai contenuti

Menu principale:

Storia del Palazz

La leggenda

Al Palazzo Tondü é associata una leggenda che si é tramandata nelle Centovalli, e di cui questo é il riassunto : nel primo Seicento, uno spazzacamino di Lionza, accompagnato dai suoi due figli, muore asfissiato nel camino di una casa signorile di Parma ; allevati dai signori in questione, gli orfani ereditano parte dei loro beni ; diventati adulti, tornano in patria e costruiscono il Palazz, che sarà per alcune generazioni la residenza estiva della famiglia, che farà dono, verso la fine del Settecento, ai terrieri di Lionza.
 
La vicenda del camino é forse un’invenzione ; le indagini storiche condotte sinora non permettono né di confermarla, né di smentirla.
Questa vicenda ha comunque offerto lo spunto a Guido Fiscalini per scrivere il racconto romanzato “I Tondü di Lionza”  pubblicato nel 1981 dalle ESG.




Con il sostegno di


     


Contatto:

Fondazione Casa Tondü
Lionza
6658 Borgnone

e-mail: fondazione@palazzotondu.ch

 
Torna ai contenuti | Torna al menu