Progetto - Palazzo Tondü

Vai ai contenuti

Menu principale:

Progetto

Progetto

Il progetto prevede la creazione di una struttura  recettiva multifunzionale in un complesso architettonico con una corte interna.

 
Il criterio a cui si ispira l’intervento è quello della conservazione e valorizzazione degli elementi strutturali e architettonici esistenti. La ristrutturazione conservativa è prevista nel pieno rispetto  dei materiali e dei metodi costruttivi caratteristici del Palazz ed è eseguita sotto la vigilanza e in collaborazione con l’Ufficio dei beni culturali cantonale. Lo studio d’indagine stratigrafica effettuato dagli allievi del corso di laurea in conservazione e restauro della SUPSI sotto la guida del professor Jacopo Gilardi sarà la base per la definizione pratica di tutti gli interventi necessari al restauro e alla destinazione prevista del Palazz.

Nel complesso troveranno la loro collocazione un ristorante, alcune camere trasformabili in monolocali, due appartamenti di vacanza, una piccola area benessere a disposizione degli ospiti e dei residenti e spazi pubblici destinati ad ospitare seminari, ritiri, mostre, una biblioteca mediale, un centro di documentazione sull’emigrazione, la raccolta delle fonti storiche legate alla famiglia Tondü, uno spazio didattico e di ricerca sulle tecniche del restauro, la casa del gusto che promuoverà i prodotti locali.

Il progetto prevede inoltre spazi tecnici e amministrativi (ricezione, locali tecnici, depositi) e spazi comuni e di svago quali salette di lettura per gli ospiti. Il ristorante con una sala da pranzo collocata nel locale più signorile e romantico valorizzato da un soffitto a volta lunettata é collegato ad uno vasto spazio esterno con un pergolato dal quale si accede alla piccola corte interna.
 
Una particolare attenzione è stata posta all’aspetto ambientale cercando di coniugare i concetti  di efficienza e sostenibilità. Per riscaldare l’edificio è prevista l’installazione di una caldaia a cippato integrata con un impianto di collettori solari per la produzione di calore e di acqua calda.
 

Il tutto contribuirà alla messa a disposizione del futuro utente un ambiente raffinato inserito in un contesto storico e nel contempo dotato delle comodità e degli agi indispensabili.


Documenti scaricabili

- Studio di fattibilità


Con il sostegno di


     


Contatto:

Fondazione Casa Tondü
Lionza
6658 Borgnone

e-mail: fondazione@palazzotondu.ch

 
Torna ai contenuti | Torna al menu